Rocchini conquista lo sposo con qualità sartoriale e grande cura dei dettagli

La cura dei dettagli e la qualità sartoriale di Rocchini sono gli elementi della nuova collezione abiti da sposo 2020: grande manifattura italiana ed eleganza, espressione di una classe d’altri tempi ma con quel tocco di modernità capace di conquistare gli uomini di oggi.

L’abito firmato Giuseppe Rocchini ha una giacca in damascato bordeaux, con un profilo di raso nero impreziosito da bottoni gioiello; dello stesso tessuto anche il gilet doppiopetto con doppia fila di bottoni e un cravattone con un fermaglio in argento. Il pantalone del completo è invece nero, che riprende il bordo della giacca e crea uno spezzato molto raffinato.

Guarda l’abito>

 

 

La camicia Danesi che si abbina a questo completo è in tessuto cotone e viscosa, ha un collo diplomatico, abbottonatura a vista e polsi gemelli. Proprio come accessorio prezioso si può puntare su una coppia di gemelli di Carlo Pignatelli: il modello scelto nella variante argento/nero ha una pietra preziosa al centro e un delicato decoro.

Essenziale ma di grande effetto la scarpa che accompagna questo abito di Rocchini. Un mocassino nero lucido della linea Kowak di Officine Modelli, che fa dello “stile l’essenza dell’anima”. Un modello senza lacci, perfetto per un completo come quello di Rocchini. Eleganza che si aggiunge ad eleganza per un connubio perfetto.