La giusta acconciatura da sposa se indossi un velo

Quando la sposa sceglie l’abito dei propri sogni, prova subito il modello del velo che vuole abbinarci e comincia a fantasticare anche sulla giusta acconciatura. Ovviamente ad ogni vestito corrisponderà il velo più appropriato, e soprattutto molta attenzione sarà rivolta alla pettinatura più adatta per esaltare la bellezza della sposa.

La sposa tra velo classico e acconciatura giusta

Il velo classico è caratterizzato da due diverse lunghezze: più lungo sulle spalle e più corto sul davanti. Si deve tener presente, quindi, che questo gioco di misure andrà a creare dei volumi: soprattutto quando lo sposo lo sposterà indietro per salutare la sposa sull’altare.

L’acconciatura più adatta per indossare questo tipo di velo sarà sicuramente un semi raccolto oppure un raccolto basso, facendo attenzione ad appuntarlo all’altezza delle orecchie, magari con un bel fermaglio o un pettinino. Quindi anche la scelta del giusto accessorio farà la differenza. Per esempio, un fermaglio di pietre preziose donerà luce alla sposa, oppure un pettinino classico servirà ad ottenere un aspetto più angelico.

 

 

L’acconciatura ideale per la mantiglia

La mantiglia è un velo di tradizione spagnola che ha conquistato le spose di tutto il mondo. È tra i più romantici da indossare, meglio se con scollature profonde sulla schiena: infatti la sua lunghezza avvolge la sposa sino ai fianchi, donandole un aspetto sensuale, soprattutto se impreziosito da un elegante pizzo.

Per questo è bene prestare attenzione all’acconciatura. Non esagerare con pettinature troppo elaborate: uno chignon molto alto potrebbe essere la soluzione perfetta. Ma anche capelli sciolti, ondulati o con qualche boccolo doneranno il giusto fascino a questo modello senza tempo.

Leggi anche: Elaide, la principessa moderna tra ruches e preziosi ricami

Per un velo regale ecco la pettinatura giusta

Il velo cattedrale è uno dei veli più importanti. Il suo nome ne fa intendere l’utilizzo in cerimonie estremamente eleganti e formali. Può raggiungere una lunghezza di tre metri e proprio per questo chi lo indossa sceglie paggetti e damigelle per sorreggerlo.

L’acconciatura migliore per questo modello è uno chignon alto. E lo stesso consiglio vale per il velo royal, dove si raggiungono i sette metri di lunghezza. E sono proprio questi due modelli di veli ad essere indossati dalle principesse di tutto il mondo.

 

 

E per le spose con i capelli corti?

Tagli corti e mezze lunghezze per i capelli sono i trend del momento. Come fare quindi per non rinunciare al velo? Per chi vuole osare possiamo suggerire l’applicazione di extension. Ma per non snaturare lo stile che rispecchia il suo carattere, la sposa può optare per un elegante e prezioso copricapo da scegliere tra gli accessori 2020.

Le tendenze del momento infatti non prevedono solo veli ma veri e propri colpi di testa per le spose: come un cappello a tesa larga stile Rossella O’Hara oppure una veletta dal fascino intramontabile, magari appuntata di lato con un bellissimo fermaglio o fiore.

cappello carla