L’abito dei sogni di Nadya, un amore a prima vista

Roma li ha fatti incontrare e Roma è la città che ha coronato il loro sogno d’amore.

Lei è Nadya, bellissima ragazza bielorussa di 23 anni, e lui è Fabio, 39 anni, che ha incontrato la sua principessa per le bellissime strade della capitale, durante una vacanza con le amiche.

Un amore coronato da un primo matrimonio civile, che gli sposi hanno deciso di replicare in chiesa un venerdì pomeriggio di metà settembre a distanza di due anni e mezzo dalle prime nozze.

Un emozione incredibile per Nadya e Fabio, circondati dall’affetto dei parenti e degli amici più intimi in una piccola chiesetta all’interno di una villa di Roma nord che hanno scelto per celebrare e festeggiare la loro unione.

Un luogo incantevole, perché volevano un matrimonio meraviglioso e indimenticabile, esattamente come avevano sempre sognato, con le damigelle a portare le fedi e gli amici come testimoni.

«Uno dei primi abiti che ho indossato da Davino è quello che poi ho scelto. È stato amore a prima vista»

Nadya è entrata in chiesa avvolta nel suo meraviglioso abito firmato Nicole e acquistato da Davino Spose.

«Ho cercato tanto l’abito dei miei desideri, sono stata in cinque atelier differenti e ho provato decine di vestiti, ma nessuno mi convinceva. Quando sono entrata da Davino hanno subito capito cosa stavo cercando.

Uno dei primi abiti che ho indossato è quello che poi ho scelto con l’aggiunta di una sopragonna perché volevo due vestiti diversi. Il mio lo trovo molto elegante ed è stato amore a prima vista».

Nadya ha scelto un abito a sirena color cipria, con colletto alla Grace Kelly e maniche corte a kimono. In chiesa ha indossato una sopragonna di tulle per avere un vestito principesco

Nadya ha indossato il suo abito a sirena color cipria, con colletto alla Grace Kelly e maniche corte a kimono, ricami in pizzo, perline e cristalli. In chiesa ha indossato una sopragonna di tulle per stupire e lasciare tutti senza fiato.

Un abito principesco che poi ha lasciato invece spazio a un raffinato vestito a sirena. Un grande effetto a sorpresa.

È un abito doppio e personalizzato che l’ha fatta sentire “bellissima”, principessa e femminile allo stesso tempo, che ha incantato prima lei, poi Fabio e i loro ospiti. Da Davino, Nadya ha scelto anche il velo in mano seta, un fermaglio per capelli e alcuni accessori intimi.

Una scelta che Nadya ha fatto con la suocera, mentre sua madre le mandava i consigli via telefono dalla Bielorussia. Per tutti gli altri, amici e parenti, Nadya ha preferito mantenere la sorpresa.

Una sposa bella e particolare, una vera principessa in un castello, con un bouquet di peonie bianche, che significano nobiltà d’animo e sono simbolo di romantiche storie d’amore. La musica e i colori pastello a fare da sfondo a questo magnifico quadro.

Un matrimonio colorato di verde muschio, che rimanda all’equilibrio, all’armonia e all’amore: un richiamo alla natura e alla vita. Fuochi d’artificio e un viaggio di nozze a Bali per coronare una giornata da favola e un sogno d’amore.

Foto  Colizzi